Pubblicato in: manga

[Manga] Tempesta Nera di Yoshihiro Tatsumi

Titolo: Tormenta Nera (Kuroi Fubuki)
Autore: Yoshihiro Tatsumi
Anno: 1956
Casa editrice: Bao Publishing
Lingua: Italiano
Status: concluso
Volumi: 1

Il nome di Yoshihiro Tatsumi è indissolubilmente legato al termine “gekiga“, da lui stesso coniato per indicare quei fumetti dai toni più adulti, meno mainstream, con venature più cupe: “immagini drammatiche” (gekiga) in contrapposizione alle “immagini disimpegnate” (manga).

Tormenta Nera è un thriller dal fascino irresistibilmente vintage, che non si fatica ad immaginare su uno schermo, in un classico bianco e nero, e con un Hitchcock dietro alla macchina da presa.
Due uomini in attesa di giudizio, entrambi accusati di omicidio, sono sotto custodia di un poliziotto; il loro trasferimento viene interrotto da una frana che causa il deragliamento del treno su cui viaggiano. I sospettati, ammanettati, ne approfittano per fuggire.

 

 

La convivenza forzata mette in luce gli opposti caratteri: il più giovane è un pianista, che si tormenta per un delitto che in realtà non ricorda neanche di aver commesso, a causa dei fumi dell’alcool, ma le prove contro di lui sembrano essere inconfutabili; il più anziano è un criminale incallito, responsabile di più di un omicidio e di altri reati.
La loro fuga è per alcuni versi avvantaggiata ma anche ostacolata da una tormenta di neve, che li costringe a trovare un rifugio; nell’inevitabile attesa, i due parlano del proprio passato, ed in particolare il pianista racconta la sua storia all’incuriosito criminale.
Il giovane faceva parte di un’orchestra però fallita, e per questo si era lasciato andare alla disperazione e all’alcool; solo il fortuito incontro con una ragazzina dal grande talento canoro era riuscito a risvegliarlo dal suo abbandono, dandogli un nuovo scopo nella vita: voleva far studiare la ragazza e scrivere canzoni per lei, ma il padre, direttore di un circo, si opponeva, ed è proprio lui l’uomo che dovrebbe aver ucciso nel corso di una colluttazione mentre era ubriaco.
I due fuggiaschi, però, non hanno molto tempo a disposizione, con la polizia sulle loro tracce e quell’enorme ostacolo rappresentato dalle manette ai polsi.
C’è un’unica soluzione possibile, e cioè, che uno dei due si tagli la mano per liberare entrambi…

La costruzione narrativa è davvero solida, e la suspense costante: vogliamo scoprire quale sia la storia dei due protagonisti, c’è il racconto del pianista con quell’omicidio ammantato di mistero, e il senso di pericolo dovuto non solo alla fuga, ma anche alla minaccia di una mano da mozzare…

Ottimo e da consigliare non solo agli amanti del fumetto (soprattutto coloro che, come me, non sanno resistere a quel gusto d’altri tempi perfettamente incarnato dai disegni di Tatsumi), ma anche a chi è alla ricerca di un buon thriller, con un colpo di scena finale sicuramente intuibile, ma che non toglie minimamente piacere alla lettura.

Molta buona anche l’edizione della Bao.

Storia: ♥♥♥♥
Disegni: ♥♥♥

Edizione: ♥♥♥♥
Voto complessivo: ♥♥♥

P.S. Per chi volesse comunque godersi una recensione con i fiocchi, approfondita e ben contestualizzata, di quest’opera, sicuramente da non lasciarsi sfuggire, consiglio di fare un salto dal solito “imprescindibile” (così come Tormenta Nera viene definita dal suo editore italiano) Orlando; senza di lui, infatti, magari non avrei neanche saputo della pubblicazione in italiano.

Annunci

Autore:

Appassionata di anime e manga da sempre, spettatrice e lettrice onnivora, con una non celata propensione per shonen, mecha e BL. Ho un debole per gli enigmi della Camera Chiusa e la Golden Age del romanzo poliziesco, libri da divorare in poltrona, avvolta da un plaid, e sorseggiando del tè.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...