[Books] Dove la terra trema di Susanna Jones

9788869056376_0_0_1157_75

Titolo originale: The Earthquake Bird

Autore: Susanna Jones

Prima edizione: 2001

Edizione italiana: traduzione di Katia Bagnoli (HarperCollins Italia, 2019)

Presentazione dell’editore: Quando la notte inghiotte pure la luce dei lampioni e il verso metallico di un uccello notturno si fa strada nel silenzio, Lucy Fly sa che la terra sta per tremare. Anche il giorno in cui viene arrestata, Tokyo si è risvegliata con una scossa di terremoto. Non è certo una cosa inusuale, nella capitale giapponese, eppure Lucy la vede come una metafora di ciò che le sta accadendo. La sua nuova vita nella immensa città nipponica è stata meticolosamente ricostruita per fuggire dai tragici segreti che oscurano la sua esistenza e il suo passato in Inghilterra. Ha scelto l’anonimato, un tranquillo lavoro da traduttrice, poche amicizie e un solo uomo, Teiji, un fotografo giapponese a cui è legata da una passione totalizzante. Eppure, di nuovo, tutto sta per sgretolarsi sotto i suoi piedi. Mentre viene trascinata in commissariato per un fitto interrogatorio, Lucy ha ben chiaro cosa vogliono sapere da lei. Come mai Lily Bridges, sua amica, inglese come lei, è stata vista per l’ultima volta viva vicino a casa sua, mentre litigavano, e poi il suo corpo è stato ritrovato smembrato, al largo della baia? Perché da quel giorno Teiji, il suo affascinante fidanzato, che amava fare scatti rubati a entrambe le amiche, è scomparso senza lasciare traccia? Ma soprattutto, chi è e cosa sa davvero Lucy Fly?

Sulla scia dell’adattamento cinematografico da poco disponibile su Netflix, la HarperCollins riporta in Italia il romanzo di esordio di Susanna Jones, Dove la terra trema (The Eartquake Bird) del 2001, precedentemente pubblicato come Mondadori.

Lucy Fly non si è mai sentita davvero a casa con la sua famiglia nello Yorkshire.
Da sempre in lei era stata forte la spinta a viaggiare, a vedere il mondo, luoghi che aveva solo potuto immaginare tra le pagine di un libro.
Ora, in Giappone, sente di aver trovato la sua dimensione: il lavoro di traduttrice, la semplice quotidianità, il piccolo appartamento sopra un pompa di benzina sono più che sufficienti. Ma è nel momento in cui Teiji entra nella sua vita si convince di non aver bisogno di nient’altro.
Ogni equilibrio, però, può essere compromesso, e nel caso di Lucy l’elemento di disturbo è una  timida ragazza che viene dallo Yorkshire, proprio come lei, Lily Bridges.
Lily ha lasciato il Regno Unito per sfuggire ad un fidanzato troppo geloso e opprimente: non conosce nessuno, non parla una parola di giapponese, ed è alquanto comprensibile che cerchi di legare con un’altra ragazza inglese, per di più originaria delle sue stesse zone. Lucy è molto riservata, non ama che il suo spazio, i suoi silenzi vengano invasi da degli estranei, ma allo stesso tempo non le dispiace accudire la spaesata Lily.
Quando la ragazza scompare, è inevitabile che l’attenzione della polizia si concentri su Lucy, l’ultima persona che potrebbe averla vista. Pare che le due donne avessero litigato, o almeno è questo quello che racconta una vicina di Lucy.
Qual è stato il motivo della lite? Potrebbe aver condotto ad un omicidio?
Inizia così la storia di Lucy, della sua “stranezza”, della passione totalizzante per Teiji e dell’amicizia scomoda con Lily….

 

Complessivamente abbiamo di fronte un buon thriller, su cui non nutrivo particolari attese, ma che alla fine mi ha soddisfatto. C’è molto di scontato (cosa avrebbe potuto mettere in crisi l’amicizia di Lucy e Lily? Esatto), però l’autrice riesce a mantenere alta l’attenzione del lettore grazie ad un personaggio enigmatico come quello di Lucy, così chiusa in se stessa e apparentemente molto sfortunata nella vita, date le tante morti di persone a lei vicine. E se non fosse così, se non fosse la morte ad essere attratta da Lucy, ma fosse la bambina, la ragazzina, la donna a richiamarla a sé?
Il colpo di scena finale è intuibile, però i riflettori costantemente puntati su Lucy e la sua percezione della realtà, fatta anche di senso di colpa, rischiano di indurre il lettore a non considerare con la dovuta importanza alcuni indizi (e proprio in questo risiede la capacità dell’autrice).

Lettura consigliata, rigorosamente prima di vedere l’adattamento cinematografico….

                                           e 1/2

Un pensiero su “[Books] Dove la terra trema di Susanna Jones

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...